SOCIAL NETWORK


Rita Faccia

Rita Faccia

 






 

NUMEROLOGIA

è possibile ingrandire le foto cliccandoci sopra

Numerologia – L’Universo È governato dal Numero
Il numero ha potere ordinatore nell’universo, dire ordine infatti significa dire numero. Questo infatti ha il potere di distinguere, quantificare, qualificare ogni cosa, che altrimenti sarebbe un’unica e indefinita materia. Il numero indica la relazione fra diversi elementi che stiamo osservando, e questa relazione porta alla proporzione, che a sua volta conduce al ritmo. Il ritmo è scandito dal numero che ricorre nel tempo. Tutto nell’universo è regolato secondo proporzioni e ritmi: la musica, la terra, la natura, il cosmo, la bellezza, l’arte, l’essere umano, ecc. Al di là dell’aspetto quotidiano col quale usiamo i numeri, come unità di misura e nel calcolo matematico, vi è un più profondo significato collegato ad essi, ed è quello metafisico. Il numero è inteso come simbolo dal valore trascendente da interpretare in relazione alla persona che contraddistingue.



5 OTTOBRE 2019
Il Numero 3 “l’Artista-Comunicatore” e La Data di NascitA DI CASANOVA

Casanova è conosciuto, da chi non ha letto le sue memorie, solo come un grande conquistatore di donne, in realtà era dotato di intelligenza e qualità elevate. Era nato il 2-4-1725 e dalla somma di questa data, che rappresenta l’essenza spirituale del suo cammino di vita, risulta il n.3:
2+4+1+7+2+5= 21 e 2+1 = 3
Ricordate di sommare i numeri della vostra data di nascita, fino ad ottenere un numero unico da 1 a 9. Scoprirete il numero del vostro cammino o percorso di vita.
Il numero 3 corrisponde all’artista-comunicatore, colui-colei che comunica e che espande. Il 3, il verbo, dona talento e abilità con le parole e gli scritti, sa affascinare, persuadere e divertire. Grazie a queste qualità Giacomo Casanova conquistava donne della nobiltà e frequentava le corti d’Europa. Casanova nonostante non facesse parte per nascita dell’alta società, aveva un carisma oratorio e fisico (alto 1 metro e 92 cm. occhi neri e lineamenti marcati), un’eleganza di modi, che incantava donne, regnanti e persone di cultura come lui, letterati e musicisti, tutti i ceti alti dell’epoca. Il 3 è l’artista dell’espressione e della mimica facciale. Sa imitare voci e personaggi, ha doti narrative fantastiche dovute alla sua capacità d’immaginazione, ha bisogno di esprimersi, di scrivere un diario (molti scrittori sono collegati a questo numero). Il 3 ha la dote di abbellire e sdrammatizzare tutto, portando gioia e divertimento ai presenti e, agli amici che adora. Il 3 è portato per: l’arte, la musica, i colori, gli abiti, le mode, la vita mondana, il flirt e il corteggiamento. Ha senso romantico e generoso, ama le feste e il gioco. Tutte caratteristiche, queste, della vita di Casanova. I tempi del 3, energia numerologica dispari-maschile, sono oscillanti e instancabili, ciò significa che la persona con questo numero di nascita si muove in continuazione. Il 3 viaggia ed espande - grazie alla parola e al movimento - le conoscenze, le attività personali e lavorative, gli orizzonti di vita. Casanova viaggiava di continuo.
La persona 3 è infaticabile e può cambiare diversi lavori nella vita. Casanova è stato quasi prete (cambiò idea alle prime conquiste amorose, a 17 anni), militare, violinista, amministratore, diplomatico, scrittore; ma si può dire che la sua specialità fosse quella di brillare in società. Casanova amava il gioco, a Venezia frequentava il famoso Ridotto, una casa da gioco e, fu lui a istituire il gioco del lotto in Francia per rimpinguare le casse dello Stato. Casanova sosteneva che il gioco fosse l’unico modo per far contribuire volentieri i cittadini alla finanza pubblica. Casanova era un amministratore più abile per gli altri che per se stesso. La generosità e l’entusiasmo sono qualità del 3. Le persone con questo numero di nascita, possono guadagnare molto e donare ancor di più, quindi possono trovarsi spesso in bolletta. Il 3 è ottimista e quindi pensa a vivere bene il momento, senza preoccuparsi del domani. Per il suo modo brillante di godersi la vita (Casanova diceva che, alla morte, il divertimento vissuto è l’unica cosa che non ti possono togliere), egli non pensò a risparmiare per la vecchiaia. Passò gli ultimi anni della sua vita come bibliotecario nel castello del conte di Waldstein a Dux, in Boemia. Furono anni tristi, avversati, anche, dalla servitù del palazzo che invidiava la grande cultura di Casanova. L’unica consolazione era la scrittura delle sue memorie che gli faceva rivivere la sua vita: una vita opera d’arte.

Giorno – Mese – Anno di Nascita
Possiamo analizzare la data di nascita personale considerando distintamente il numero del giorno, del mese e dell’anno. Il numero del giorno si riferisce alle tendenze innate dell’individuo; il numero del mese indica il suo rapporto con l’ambiente, la famiglia, il lavoro; il numero che risulta dalla somma dei numeri dell’anno rappresenta la relazione che l’individuo ha col sociale, la sua attitudine e il compito a livello collettivo e universale. Prendiamo in esame sempre il nostro personaggio.
Il Giorno di Nascita
Il primo numero, il giorno di nascita della data di Casanova - nato il 2 aprile 1725 - era il numero della sensibilità. Il 2, n. pari femminile, è un numero che ha influenza sul piano emotivo. Le persone che hanno questo numero alla nascita, sono sentimentali e possono avere dipendenza affettiva, hanno bisogno di stare in coppia. Il 2 è la prima energia numerologica femminile e rappresenta “la madre” che riceve il seme dall’1 ”il padre” e trasmette la vita al “figlio”, il 3, che è la sintesi della coppia. Nel 2 - la dualità - si manifesta la vita: madre e figlio. Il 2 fa tendere alla pace e alla tenerezza, cura i particolari. Giacomo Casanova quindi aveva una particolare sensibilità nel trattare le donne, con la quale esse si riconoscevano. Casanova non lasciava nulla al caso, curava i particolari nel corteggiarle dimostrando attenzione ai loro problemi, le sapeva ascoltare e comprendere a livello emotivo, le aiutava nelle loro necessità. Donava regali, (a Parigi anche terreni), addirittura le indotava se desideravano sposarsi con altri e non avevano i mezzi. Le donne uscivano arricchite dal rapporto con Casanova, risolveva le situazioni difficili che stavano vivendo. Una volta aiutò a partorire una suora che era stata sedotta dal giardiniere del convento. In pratica si prendeva cura di loro. Le attitudini e i compiti del 2 – la madre - sono infatti: curare, nutrire, proteggere, educare, mediare.

Mese e Anno di Nascita di Casanova
Proseguendo l’analisi numerologica della data di nascita di Giacomo Casanova, arriviamo al numero del suo mese natale, aprile, che corrisponde al numero 4. Questo numero indica il legame verso la famiglia; la patria; il talento che si ha nelle mani per realizzare il proprio lavoro. Casanova era legatissimo alla nonna che lo aveva cresciuto; molte volte stava per sposarsi e formare famiglia, ma ostacoli e imprevisti lo impedirono. Il 4 come numero doppiamente pari – due volte 2 – è lento e porta rallentamenti, imprevisti di percorso che sconvolgono i piani e fanno ricominciare dall’inizio. Casanova dimostrava il talento manuale, scrivendo abitualmente un diario delle sue vicende di vita, fino a redigere negli ultimi 5 anni le famose memorie. Il 4 è il numero-energia che fa seguire uno schema, una tecnica, passo dopo passo per arrivare al proprio obiettivo. Tecnica necessaria per alcune attività, come ad esempio la musica. Casanova fu anche violinista, per un periodo, per il Teatro di San Samuele a Venezia. Il 4 è un numero che agisce sul piano fisico-mentale e conferisce resistenza e abilità a lavorare con le mani. Furono queste caratteristiche-attitudini numerologiche, che permisero a Casanova di portare fino in fondo la memorabile fuga dai Piombi. Le persone con il numero 4, alla nascita, sanno seguire uno schema - una disciplina, ma sanno anche infrangere le regole e ribellarsi. Questo numero è quello che fa rischiare fino in fondo, le proprie energie, le proprie risorse. I 4, quando rivolgono la loro attenzione al gioco, desiderano sbancare il banco, rompere il sistema. Rischiano molto se non tutto. E’ risaputo che Casanova fosse un giocatore e perdeva molto, ma riusciva anche a vincere.
L’anno di nascita del nostro personaggio era il 1725 che sommato a numero unico, ci indica la sua essenza spirituale che era uguale al 6 (1+7+2+5 = 15 e 1+5 = 6).
Il 6 come il 2 agisce sul piano emotivo, ma più rivolto al sociale. Il 2 indica considerazione, il 6 empatia e immedesimazione verso il prossimo. Il 6 è il numero dell’amore di coppia e come tre volte 2 (il 2 è la madre) rappresenta il professore, ma anche la madre cosmica (la natura) che sa guidare ed aiutare il prossimo con senso di responsabilità. Casanova aveva sia il senso per il sociale - lo dimostrano le sue memorie che contengono la testimonianza del suo secolo e preziosi insegnamenti di vita – sia l’amore per le donne, che aiutava ad uscire dai problemi più complicati. Problemi dovuti alla condizione sociale della donna nel 1700. Era considerata inferiore rispetto all’uomo - al punto da non permetterle di lavorare - e ritenuta di sua proprietà: prima del padre e poi del marito. Ben diverso era invece il modo di vedere le donne per Casanova per le quali sentiva e dimostrava empatia e solidarietà. Di loro diceva: “nelle vere donne l’Amore è vicino alla Gratitudine”. Con un simile comportamento era facile innamorarsi di lui. Casanova manifestava lo spirito-energia del n. 6, che aiuta il prossimo, anche verso gli uomini. Non li uccideva, in duello, quando il colpo letale toccava a lui. Era proprio un Eroe!


3 Settembre 2019
Giacomo Casanova e il Numero 22

I Numeri furono motivo di grande interesse per Giacomo Casanova grande letterato e storico del 1700. E’ grazie alle sue memorie “Histoire de ma Vie – Storia della mia Vita” che conosciamo gli usi e i costumi dell’Europa in quel periodo. Casanova si occupava di cabala o numerologia orientale: basata sulle 22 consonanti dell’alfabeto ebraico corrispondenti ad altrettanti numeri. Per gli Ebrei o i Greci, i “segni” per contare e quelli per “scrivere” erano gli stessi. Per la tradizione ebraica il 22 è collegato alla parola di Dio: le lettere del loro alfabeto sono state quelle usate per trascrivere i dieci comandamenti dati da Dio a Mosè. Pitagora nella sua scuola (VI sec. a.C.) catalogò i numeri collegati alla personalità umana. Al grande filosofo greco si deve la numerologia occidentale basata sull’interpretazione del significato simbolico del Numero. Anche in occidente le 26 lettere dell’alfabeto latino hanno valore numerico “a” = 1, “b” = 2, “c” = 3... e quindi tutte le parole, i nomi, le espressioni sono riconducibili a numeri.
Ecco la conversione letttere-numeri
A J S= 1 B K T= 2 CLU= 3 DMV= 4 ENW= 5
FOX= 6 GPY= 7 HQZ= 8 IR= 9
La prima serie di numeri, da 1 a 9, è la base di tutte quelle successive. Il 10 ritorna infatti, nella sua somma, al numero 1 o unità 1+0 = 1, dopo, però, aver fatto il percorso della conoscenza.
Secondo la Numerologia ad ogni numero corrispondono tempi, caratteristiche, compiti:
1 tempi immediati, è il Pioniere che inizia le cose dove non esistono; 2 tempi rallentati, riesce al secondo tentativo, è il Diplomatico che riceve e trasmette; 3 tempi oscillanti, è l’Artista che comunica bellezza ed espande; 4 tempi ritardati-ostacolati, è lo Scientifico che costruisce e realizza; 5 tempi veloci in tutte le direzioni, è il Viaggiatore che ricerca libertà e cambiamento; 6 tempi progressivi, è il Professore che guida il sociale e ha visione innovativa; 7 tempi immobili, è il Filosofo che pensa e scopre, è veloce quando agisce; 8 tempi alterni, è il Bancario che organizza, produce denaro, onori o ha perdite; 9 tempi conclusivi, è il Missionario votato all’amore universale.
Lo studio numerologico considera i numeri come energie-vibrazioni spirituali. I numeri dispari sono energie attive, veloci, maschili, indipendenti. I numeri pari sono energie ricettive, lente, femminili, dipendenti.

Per scoprire il Numero dell’Identità o nomi e cognome di Giacomo Girolamo Casanova dobbiamo fare la somma dei numeri relativi alle lettere, fino ad arrivare ad un numero unico da 1 a 9. Allo stesso modo possiamo scoprire il numero dell’Identità dei nostri nomi e cognome. E’ importante considerare anche i secondi, terzi nomi o tutti quelli dati al battesimo, perché i nomi sono potenzialità e hanno influenza lungo il percorso della vita. Noi siamo il nostro nome cognome e viviamo un cammino di vita che è rappresentato dalla somma o essenza spirituale dei numeri della data di nascita.

G I A C O M O + G I R O L A M O + C A S A N O V A

7 9 1 3 6 4 6 7 9 9 6 3 1 4 6 3 1 1 1 5 6 4 1

GIACOMO = 36 = 9
GIROLAMO = 45 = 9
CASANOVA = 22 = 4

Adesso sommiamo i numeri unici dei nomi + il numero del cognome:
9+9+4 = 22 = 4.
Si può notare il 22 sia nel cognome di Casanova che nella somma totale della sua identità. Il 22 fa parte insieme al n. 11 e al 33 dei numeri Maestri, cioè di quei numeri - detti anche dominanti - ai quali sono riservate più prove di vita ma anche potenzialità, più oneri e onori. Il numero 11 è l’Ispiratore; il 22 è il Precursore; il 33 è il Maestro di amore e conoscenza.
Il 22 è l’ottava superiore rispetto al numero base 4 “lo Scientifico”. La vibrazione del numeri maestro è quindi più forte. Non è semplice vivere tutto il tempo sotto questa influenza. Per questo motivo, spesso, chi ha un numero maestro vive sotto l’energia del numero base. Inoltre, non conoscendo la propria identità o vibrazione spirituale numerologica, non realizza appieno le proprie potenzialità.
Non è certo stato il caso di Giacomo Casanova che ha lasciato un segno tale, con la sua vita straordinaria narrata nelle memorie, da essere ricordato a secoli di distanza.
Casanova era un 22 - il Precursore
Precorse i tempi nell’istruzione: a soli 16 anni conseguì la laurea di avvocato, avendo per giunta iniziato in ritardo a 8 anni. Precorse i tempi nella vita: viaggiò in tutta Europa in un’epoca, il 1700, nella quale non vi erano i mezzi di trasporto veloci che abbiamo oggi e realizzando una vita di grandi imprese. Come la famosa fuga dai Piombi le carceri di Venezia. Era lì a causa di una lettera anonima, inviata agli inquisitori di stato (da un rivale in amore) che lo accusava di praticare le scienze esoteriche (di conoscenza interiore). Casanova aveva libri di astri, numeri, niente di più. In pratica era in galera innocente, senza un processo e senza una condanna; rinchiuso nel fiore della vita, 30 anni e, dimenticato per sempre. Il 4 è il numero collegato all’elemento terra a cui dà direzione e ordine con: i 4 punti cardinali; le 4 stagioni; le 4 fasi lunari; le 4 fasi del tempo ora, giorno, mese e anno; le 4 mura della casa. Il 4 è considerato un numero di costruzione ma anche di distruzione e ostacoli. Il numero 22=4 nel suo lato prova, può attrarre situazioni soffocanti di chiusura, prigionia, limiti-mura da superare. Come fu per Casanova quel difficile periodo di vita dal 25 luglio 1755 al 1° novembre 1756 giorno che riuscì a fuggire.
E qui viene il Bello dei Numeri! Facciamo la somma dei numeri della data di fuga dai Piombi: 1 + 1 + 1 +1+ 7+ 5+ 6 = 22 = 4.
La somma o essenza spirituale di quella data era favorevole all’identità 22=4 del nostro eroe, in quanto era il numero collegato alla sua persona. Leggendo le memorie di Casanova, si scopre che quella data l’aveva scelta in base ad un responso numerologico, riguardo al momento che avrebbe riacquistato la libertà. Ottenne i numeri nove sette uno. Casanova aprì il poema, da lui molto apprezzato, dell’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto e rovesciando l’ordine quindi 1 7 e 9 lesse nel 1° verso della stanza 7 del canto 9° la risposta alla sua domanda:
Tra il fin d’Ottobre, e il capo di Novembre.
Casanova uscì di prigione proprio quando suonò la mezzanotte del trentun ottobre. E’stato l’unico nella storia dei Piombi (il nome si deve al tetto che era ricoperto con questo materiale) a riuscire ad evadere e a non farvi più ritorno. Aveva in mente di raggiungere Parigi e proporre al Re Luigi XV° il sistema del gioco del Lotto. Impresa che realizzò dopo 15 mesi. E’ grazie a Casanova che il Lotto è stato istituito in Francia. Il giorno in cui fu nominato Ricevitore della Lotteria regia di Francia, divenne improvvisamente ricco. Era il 27-1-1758. La somma ci riporta ancora al suo numero base il 4.
Questi esempi servono a comprendere che ogni persona ha per nascita dei numeri-tempi-date favorevoli di vita. E’ utile, interessante e benefico scoprire le nostre vibrazioni numerologiche per avere consapevolezza delle nostre meravigliose potenzialità e per agire al momento giusto: il famoso kairos di Pitagora. I Numeri del Giorno e Mese di nascita, indicano il tempo personale che entra nel ciclo del tempo universale, espresso dall’Anno di nascita. La data di nascita è un momento magico, per ognuno di noi: segna l’inizio del nostro viaggio nella dimensione terra e contiene il nostro tempo nel numero dell’età. La scoperta del significato dei numeri di nascita è una guida per l’esistenza che evita di sprecare energie, tempo e denaro in attività non adatte a noi. La Numerologia risponde alle domande: Chi siamo? Qual’è il compito di vita? Quando realizzarlo? I Numeri, alla base dei cicli novennali personali, indicano la direzione e i tempi-date-anni precisi per le svolte importanti che desideriamo attuare. Tutto questo e altro ancora, è celato nei Numeri di Nascita (le nostre vibrazioni spirituali) e destinato ad essere svelato a coloro che, per affine sensibilità, ne sono degni.
Rita Faccia - www.ritafaccia.it



Insegnamenti Pitagorici

Gli insegnamenti Pitagorici rassicurano ed illuminano, spiegano e consolano. Sapendo che l’esistenza terrena non è che un episodio nella storia della nostra evoluzione spirituale, si riacquista forza e fiducia nella vita.

Il valore di una statua è nella sua forma, il valore dell’uomo è nei suoi atti.

Non perdere mai occasione di fare del bene. Abbi iniziativa personale ed abbi cura di approfittare del momento favorevole.

Colui che è buono in vita non soffrirà alcun male dopo la morte. È impossibile sfuggire alla condizione del mutare così come al fatto di nascere: ma colui che possiede l’intelletto può sfuggire al male.

Sappi tacere. I denti sono guardiani della parola. Non parlare con troppa facilità. Non criticare gli altri. Non ferire il prossimo. Rimani dignitosamente imparziale e potentemente silenzioso – anche di fronte alle provocazioni – questa è la forza.

Quando devi parlare, evita ogni tua asprezza nelle tue parole, non vedere il male in tutto, ma cerca di vedere quel che c’è di buono negli uomini. Non essere né pessimista né deprimente. Solleva al contrario gli altri col tuo gioioso ottimismo.

Onora i genitori, e chi a te per sangue è più vicino.

Fuggi l’ozio, padre di tutte le debolezze e degli insuccessi che esse provocano.

Non ti perdere nel ricordo del passato.

Non dormire in pieno giorno. Sii divorato dallo zelo, attivo e intraprendente, il lavoro ti chiama; d’altra parte, sappi agire al momento buono, finché c’è tempo.

Mettiti all’opera senza indugio.

Non intraprendere due cose allo stesso tempo, perché ciò significa non concluderne nessuna.

Non cambiare costantemente progetti; termina ciò che hai iniziato e non cedere alla fatica, allo scoraggiamento o alla critica.

Non conviene trascurare la salute del corpo. Nelle bevande, nel cibo, negli esercizi ginnici serba misura.  Domina pure sonno, sesso e collera.

Fuggi irascibilità e concupiscenza: i due mali peggiori.

Scorgi quel che davvero ti è necessario – e felice sarà la tua vita.

Non portare un anello stretto – Cerca di rimanere indipendente per tutta la tua esistenza, non ti precipitare nella schiavitù come fanno tanti sconsiderati.

Non ti rodere il cuore – Sii al di sopra delle vicissitudini umane. Se la vita impone delle delusioni e delle prove, accettale col cuore inalterato. Evita dunque in ogni circostanza l’apatia e non lasciarti mai abbattere dalle avversità; non capitolare di fronte al dolore ma dominalo. Non ti lamentare che il lamento è affare dei deboli. Sappi cacciare dallo spirito ogni pensiero struggente: quale che sia il male di cui devi sopportare i colpi, considera che vi sono persone ancor più disgraziate di te; che questo sia sufficiente a darti coraggio e a rendere fermo il tuo cuore.

Malattie, povertà, perdita dei nostri cari, disonore pubblico sono prove della vita per evolvere l’anima; ma i veri mali sono i nostri peccati come l’ingiustizia, l’intemperanza e tutto quello che non è in armonia col bene.

Non cedere mai al risentimento, dimentichiamo le ingiurie, perdoniamo i nostri nemici. E molte cose ci verranno perdonate. Nulla di durevole si può costruire senza amore.

Con le opere e la parola esercita la giustizia. Prendi consiglio prima di agire a che non ne seguano effetti funesti.

Delle ricchezze e degli onori, accetta ora il venire, ora il dipartirsi.

In questo mondo l’amicizia consola, vivifica, trasfigura. Il porto è il rifugio della nave; il porto di rifugio della vita è l’amicizia.

Buono o cattivo può essere il parlare degli uomini; che esso non ti turbi, non permettere che ti distolga dal bene.

Non Ti confidare con degli sconosciuti o con degli indifferenti. Molti mali derivano da frasi indiscrete percepite da orecchie perverse.
Risparmia le tue forze ed evita di esaurirle troppo in fretta. Sappi non abusare dei tuoi doni nel timore di doverti un giorno far rimpiazzare prima della vittoria finale. Non essere temerario e non sfidare la sorte; non fare nulla alla leggera, ma valuta invece in anticipo le conseguenze dei tuoi atti.

Dalla dolcezza del sonno sorgendo fissa con cura tutto ciò che nella giornata farai,
e [a sera] i tuoi occhi, ancorché stanchi, non accolgano il sonno senza esserti prima chiesto quel che facesti:
Dove son stato? Che cosa ho fatto? Che cosa ho omesso di quel che avrei dovuto fare?
Cominciando dalla prima azione fino all’ ultima, e di nuovo tornandovi.
Se hai compiuto cose, spregevoli, punisciti; se hai rettamente agito rallegrati.

Queste cose sforzati di fare, a queste cose applicati, con fervore.
Ed esse ti metteranno sulla via della virtù divina.


Numerologia – L’Universo È governato dal Numero
Il numero ha potere ordinatore nell’universo, dire ordine infatti significa dire numero. Questo infatti ha il potere di distinguere, quantificare, qualificare ogni cosa, che altrimenti sarebbe un’unica e indefinita materia. Il numero indica la relazione fra diversi elementi che stiamo osservando, e questa relazione porta alla proporzione, che a sua volta conduce al ritmo. Il ritmo è scandito dal numero che ricorre nel tempo. Tutto nell’universo è regolato secondo proporzioni e ritmi: la musica, la terra, la natura, il cosmo, la bellezza, l’arte, l’essere umano, ecc. Al di là dell’aspetto quotidiano col quale usiamo i numeri, come unità di misura e nel calcolo matematico, vi è un più profondo significato collegato ad essi, ed è quello metafisico. Il numero è inteso come simbolo dal valore trascendente da interpretare in relazione alla persona che contraddistingue. È sufficente notare quanti numeri sono contenuti nella data di nascita per comprendere, come fin dall’inizio del ciclo di vita essi accompagnano la nostra esistenza. Pitagora nel VI secolo a.C. osservò e considerò il Numero come creazione divina, poichè basata sopra un ordine numerico, e fondò a Crotone una famosa scuola che studiava la disciplina della numerologia, ossia il lato filosofico dei numeri collegati all’anima umana. Tutto i numeri nascono dall’Uno, e ad ogni numero corrispondono proprietà, realizzazioni e tempi d’azione che collegati all’individuo sono delle precise linee guida per scoprire qual’è la sua essenza, e quando agire nella vita per realizzarla. Nel ciclo dei primi 9 numeri, dai quali nascono i cicli successivi, è possibile notare come ogni numero nasca da quello precedente e sia l’origine di quello successivo. Il collegamento dei numeri indica il disegno divino universale del quale tutti facciamo parte, ognuno con i propri talenti e compiti di vita. Siamo tutti unici, speciali, e chiamati ad apportare il contributo personale nel creato, realizzando la missione di vita che i numeri di nascita permettono di conoscere con consapevolezza. Il nome o i nomi e cognome di nascita corrispondono a precisi valori numerici che sommati danno l’essenza spirituale o l’identità numerologica della persona. Ai numeri sono correlati i rispettivi archetipi:
1 Il pioniere, l’idea e l’azione; 2 il mediatore che riceve e trasmette; 3 l’artista che comunica e espande; 4 il costruttore che realizza; 5 il viaggiatore che ricerca la libertà; 6 il professore che guida con amore; 7 il filosofo che approfondisce; 8 il bancario che produce; 9 il missionario che conclude una causa umanitaria.
La somma della data di nascita è l’essenza spirituale e indica il cammino di vita. La differenza tra il numero risultante dal nome e cognome, da quello della data di nascita, è che il primo indica “l’essere” e il secondo “il vivere”. È da considerare che l’individuo percorre il suo cammino di vita a seconda della sua natura Numerologica contenuta in tutti i suoi numeri di nascita. La Numerologia dà risposta nella vita quotidiana alle tematiche personali delle attitudini di studio, di lavoro, delle relazioni interpersonali, di famiglia, di coppia. Ma soprattutto fa conoscere le date-periodi favorevoli personali per realizzare le proprie iniziative importanti agendo al momento giusto, il famoso kairos di Pitagora.
“Scopri l’affinità dell’ambiente di vita, città-casa-lavoro, con i Tuoi numeri di nascita”.
I numeri sono energie-vibrazioni e come tali hanno influenza anche sull’ambiente che ci circonda. In base all’armonia o disarmonia dei numeri è possibile conoscere l’affinità tra le persone e l’ambiente d’azione, analizzando la corrispondenza dei numeri di nascita con i numeri del luogo, nazione, città, casa, lavoro.                 Abitare, lavorare ad un numero civico piuttosto che ad un altro non è la stessa cosa, perchè il numero identifica il luogo con le proprie energie favorevoli, oppure no, ai numeri della persona che interagisce in quell’ambiente.
Noi viviamo un’esistenza scandita da cicli novennali, all’interno di essi ogni singolo anno ha significati diversi, e comportamenti, compiti da realizzare, a seconda dell’energia dell’anno personale che stiamo vivendo. È importante e vincente agire in conformità delle indicazioni numerologiche dell’anno personale, in modo da poter attuare svolte e progetti di vita al momento opportuno per avere successo.


AffinitÀ Interpersonali – Sentimentali

Dai numeri di nascita è possibile ottenere illuminanti informazioni che si riferiscono ai punti di contatto con un'altra persona. Queste indicazioni permettono di scoprire l'affinità tra familiari, partner, amici, colleghi, datori di lavoro o dipendenti: con il prossimo in genere. Più numeri uguali avete con l'altra persona, più punti in comune condividete: sensibilità, sentimenti, interessi, passioni, modi di pensare e agire, priorità, aspirazioni. Un punto di contatto importante è il dialogo, la comunicazione. La comunicazione fa capire la reciproca intesa, rende possibile lo scambio di idee e il loro confronto. Quando è armoniosa dona energia ed entusiasmo.
La comunicazione ci rende partecipi, non ci fa sentire esclusi dall'ambiente sociale in cui ci troviamo. Se è così importante ascoltare un'altra persona, a maggior ragione lo è sapere cosa sente e desidera. E in questo i Numeri-simboli o vibrazioni spirituali del codice di nascita sono illuminanti.

Quali sono i punti di contatto numerologici per l'affinità?

Il giorno di nascita rivela le vostre prime palesi peculiarità caratteriali;

La data di nascita completa indica i vostri tempi di realizzazione personale e quindi il vostro cammino di vita;

Il nome-i e cognome o identità rappresentano chi siete;

Il numero del cuore è celato nel nome e cognome - è il numero collegato alle vocali - e fa scoprire le motivazioni profonde;

La personalità è l'immagine che gli altri vedono di noi;

La reazione abituale è il primo impulso spontaneo che la persona ha di fronte agli avvenimenti;

La missione di vita è la sintesi dell'identità e del cammino di vita.

Scoprire e paragonare i propri numeri con quelli del partner o di altre persone con cui interagite, permette di vedere in modo semplice e veloce, ma allo stesso tempo profondo, la vostra intesa.

Tratto dal libro Cuore Numerante – Innamorati dei Numeri di Nascita




NUOVO SITO
RITA FACCIA


www.numerologiaritafaccia.it

 

PARTNERSHIP

Scienza e Conoscenza

Minerva Edizioni

Gruppo Anima

Le Spiaggie del Benessere

Centro Luce

Associazione Richiamo

 




Utilizziamo i cookie per offrirti i migliori contenuti del nostro sito.
Se continui la navigazione intendiamo che tu condivida questo utilizzo.
Informativa estesa.

Privacy Policy - Cookie Policy



Grafica e multimedia: Riccardo Spinsanti